Home ItaliaEmilia Romagna Come organizzare un viaggio a Bologna low cost

Come organizzare un viaggio a Bologna low cost

Luigi Colombi
29 commenti
Cosa visitare a Bologna low-cost: il centro storico

Come arrivare a Bologna spendendo poco

  • Flixbus Il modo più economico per raggiungere Bologna è, certamente, il pullman. Con Flixbus, ad esempio, la tratta Milano-Bologna costa da 7,99 euro in su, Bologna-Roma da 9,99 in su, Bologna-Napoli da 17,99 in su.
    Se vi iscrivete alla loro newsletter sarete sempre informati sulle ultime offerte!
  • Treno: un mezzo un po’ più costoso per raggiungere Bologna, almeno da località più distanti, è il treno. Bologna è servita sia dalle Frecce, sia da Italo.
  • Auto: se inserite Bologna come tappa all’interno di un on the road o, comunque, preferite muovervi in macchina (ad esempio perché visitate Bologna con il vostro cane), potete parcheggiare al Parcheggio Tanari, al costo di 5 euro al giorno, ma gratuito per chi prende il bus per raggiungere al centro. Tenete presente che da lì è comunque possibile arrivare in centro a piedi.
Viaggio con Flixbus
Bologna low cost: In viaggio con Flixbus

Bologna low cost: dove dormire spendendo poco

Per dormire a Bologna spendendo poco vi consigliamo il B&B Diana. Questo bed and breakfast si trova a pochi passi dalla stazione, quindi è perfetto per chi arriva a Bologna in treno o con Flixbus, ma anche se parcheggiate al Tanari.
Si tratta di un B&B con 3 camere con bagno in comune, assolutamente pulito,
Il costo di una camera doppia in un weekend di bassa stagione è di circa 50 euro a notte. Gli animali sono ammessi su richiesta pagando un supplemento.
Su Booking potete cercare altre soluzioni più adatte alle vostre esigenze e usando questo link per prenotare dopo il soggiorno potete ricevere un rimborso pari al 10% di quello che avete pagato.

camera al b&B Diana
La nostra camera al B&B Diana

Bologna low cost: dove mangiare per spendere poco

Se siete a Bologna e volete mangiare qualcosa di tipico senza spendere troppo vi consigliamo due posti economici ma ottimi:

  • Tigelleria Tigellino: lo dice il nome stesso, in questo locale potete assaggiare le tipiche tigelle emiliane, sia quelle più classiche con prosciutto e squacquerone, sia alcuni abbinamenti più particolari. Il costo di una tigella è di 1,70-80 € ma il locale offre anche dei menù con 4 tigelle miste a 5,90 €.
  • Piadineria La Piadeina: Non si può andare a Bologna e non mangiare la piadina. In questo locale, proprio accanto alla Tigelleria Tigellino, puoi fare un pranzo super economico ma molto gustoso.
pranzo a Bologna low cost e tigelle di Tigelleria Tigellino
Le tigelle di Tigelleria Tigellino

Se capitate a Bologna in una bella giornata di sole e volete godervi un aperitivo all’aperto vi consigliamo La Bella Vita. Ottimi i vini e lo spritz, buonissimi i taglieri misti di salumi e formaggi. Il costo del tagliere per 2 persone è di 15 euro, per 4 di 28 euro. In questo locale potete ordinare anche tigelle, piadine e panini.

Per la cena ci sono molte trattorie tipiche, tra le quali:

  • Osteria Dell’Orsa: in questa osteria potete assaggiare i classici piatti della tradizione bolognese. Non si accettano prenotazioni, quindi per evitare lunghe code vi consigliamo di arrivare all’apertura.
  • Osteria delle Donzelle: vale la regola opposta dell’altra trattoria. Qui la prenotazione è praticamente obbligatoria, soprattutto nel weekend. Purtroppo non siamo riusciti a cenare qui non avendo prenotato, speriamo di tornarci presto per assaggiare i suoi famosi taglieri!
L'aperitivo da La bella Vita Bologna
L’aperitivo da “La Bella Vita”

Cosa vedere a Bologna gratis

  • Visitare il centro storico di Bologna: Bologna merita un viaggio già solo per girare per il suo centro storico. Partendo dal parco della Montagnola, dove nel weekend viene organizzato un mercato, dirigetevi verso il centro passando da via Piella. Qui si trova la famosa finestrella, da cui avrete uno scorcio sui canali di Bologna. Immancabile un giro per il quadrilatero, un insieme di vie che costituivano l’antico mercato medievale, dove oggi trovate tante osterie tipiche. Molto interessante la via D’Azeglio, illuminata dalle parole della canzone “L’anno che verrà” del grande Lucio Dalla.
Lucio Dalla via D'azeglio Bologna
La via D’Azeglio a Bologna
  • Vedere Bologna dall’alto gratis

Quando visitiamo una città, ci piace vederla dall’alto per avere una visione d’insieme. Bologna può essere vista dall’alto dalla Torre degli Asinelli, al costo di 5 euro. Se non volete spendere, potete fare come noi ed incamminarvi verso il monastero di San Michele in Bosco, a circa 20 minuti dal centro. La vista da lì è eccezionale e, soprattutto, gratuita.

Il Monastero di San Michele in Bosco di Bologna
La vista su Bologna dal Monastero di San Michele in Bosco
  • Visitare le chiese di Bologna

Tutte le maggiori chiese della città sono gratuite, ad offerta libera. La chiesa principale di Bologna è la Basilica di San Petronio che domina la Piazza Maggiore e, nonostante sia incompiuta, è la quarta chiesa più grande d’Italia. Ancora più bella è la Basilica di San Francesco, con i suoi chiostri.

La Basilica di San Francesco a Bologna
Uno dei chiostri della Basilica di San Francesco a Bologna
  • Visitare i musei di Bologna gratis

Se avete intenzione di visitare qualche museo, il consiglio è di organizzare il vostro viaggio a Bologna durante il primo weekend del mese. La prima domenica del mese molti dei musei bolognesi sono infatti gratis. Tra questi ci sono il Museo Civico Medievale, il Museo Civico Archeologico, il Museo di Arte Moderna e la Pinacoteca (ma questa solo da ottobre a marzo).

Articoli correlati

29 commenti

Virginia Marzo 29, 2019 - 12:20 pm

Consigli ed indirizzi utili: molto spesso viaggiare in Italia, anche solo per un weekend, può rivelarsi più costoso del previsto

Reply
Valentina Regazzi Aprile 4, 2019 - 11:57 am

sì verissimo!

Reply
Simona Marzo 30, 2019 - 11:02 am

Ottimi consigli per un weekend in una città che non conosco affatto. Il Flixbus devo dire che ormai sta prendendo veramente piede e copre molte tratte a costi davvero bassi. Mi sono scritta sia i consigli sul dove dormire che sul dove mangiare perché mi piace sempre provare i posti di cui ho avuto testimonianze. Ho apprezzato anche molto la tua lista di cose da fare gratis in città. Complimenti per questo articolo molto utile!

Reply
Valentina Regazzi Aprile 4, 2019 - 11:57 am

Grazie mille Simona! Sono contenta di esserti stata utile =)

Reply
Laura Marzo 30, 2019 - 9:13 pm

Mi piacerebbe tornare a Bologna e il vostro post e’ arrivato proprio al momento giusto. Grazie per i preziosi consigli, e’ sempre utile leggere le esperienze di altri viaggiatori, soprattutto in chiave low cost.

Reply
Valentina Regazzi Aprile 4, 2019 - 11:55 am

grazie a te, spero di esserti stata utile =)

Reply
MARTINA Aprile 1, 2019 - 10:28 am

Sono stata a Bologna sabato scorso, e l’ho trovata una città fantastica! Se avessi letto questo tuo articolo prima mi sarebbe stato davvero utile. Ci sarebbe piaciuto dormire fuori e fermarci di più in città ma per via del budget abbiamo evitato. Adesso, però mi sono segnata il B&B Diana che consigli e penso che la prossima volta prenoterò lì per potermi visitare la città con calma e meglio.

Reply
Valentina Regazzi Aprile 4, 2019 - 11:54 am

sono contenta di esserti stata utile =)

Reply
Valentina Aprile 1, 2019 - 10:53 am

Leggo sempre molto volentieri articoli sulla mia Bologna! <3 Non per essere di parte, ma Bologna è una città davvero splendida e particolare, ricca di tante attività ed esperienze da vivere e non così cara come altre città più grandi e più famose!

Reply
Valentina Regazzi Aprile 4, 2019 - 11:54 am

perfettamente d’accordo! Bologna ci ha davvero colpiti e non ce lo aspettavamo!

Reply
Stefania Aprile 5, 2019 - 7:31 am

Ottimo suggerimento quello di andare la prima domenica del mese per entrare nei musei statali gratuitamente. Io sono stata a Bologna diverse volte ma non ho avuto abbastanza tempo per girarla bene.

Reply
Valentina Regazzi Aprile 9, 2019 - 1:47 pm

Anche a me non sarebbe dispiaciuto avere una giornata in più per girarmela bene =)

Reply
Anna Cortelazzo Aprile 9, 2019 - 7:35 am

A Bologna sono stata in un posto che faceva hamburger biologici. Era in una zona malfamatissima, ma raramente ho mangiato così bene! E non ricordo più nè come si chiamava nè dov’era. Accidentaccio a me che non segno le cose!

Reply
Valentina Regazzi Aprile 9, 2019 - 1:51 pm

Ho il tuo stesso problema, se non segno i posti in cui vado a mangiare dopo qualche mese spariscono del tutto dalla mia memoria!

Reply
Katja Aprile 9, 2019 - 8:56 am

Ho un debole per Bologna e appena riesco, corro subito a visitarla!

Le ultime volte l’ho raggiunta con Marino Bus (una valida alternativa a Flixbus): con 5€ ho coperto la tratta Trento-Bologna ma ora ho visto che hanno aumentato i prezzi! Adoro le viste dall’alto: conoscevo la Basilica di San Luca ma non conoscevo per nulla il monastero di San Michele in Bosco (me lo segno!). La scorsa estate sono salita sul campanile della Cattedrale Metropolita di San Pietro grazie all’Associazione Bologna Storica e Archeologica (ad offerta libera): una vera scoperta!

L’Osteria dell’Orsa me l’ha fatta conoscere un’amica: buon cibo a prezzo contenuto. Eravamo sempre là (e confermo le code: andate presto!).

Mi hai fatto venire una gran nostalgia per questa bellissima città che io adoro tanto!! Dovrò ritornarci presto!

Reply
Valentina Regazzi Aprile 9, 2019 - 1:53 pm

Pensa che non ero mai stata in questa città e abbiamo organizzato un weekend qui quasi per caso perchè cercavamo un posto da raggiungere rapidamente e in modo economico da Milano! Mi sono bastati due giorni per innamorarmene! Grazie per il consiglio sul campanile della Cattedrale, spero di riuscire a salirci la prossima volta

Reply
Gianluca(gengisb) Aprile 9, 2019 - 10:56 am

Bologna è sempre stata una città che ogni anno rispolvero nell’agenda delle città da vedere…mi segno i posti sperando che sia l’anno giusto…..e poi da quando c’è l’Ispettore Coliandro….

Reply
Valentina Regazzi Aprile 9, 2019 - 1:54 pm

ahahah non l’ho mai visto l’ispettore Coliandro!

Reply
Priscilla Aprile 9, 2019 - 1:21 pm

Molto interessante questo post e Bologna è una città che devo visitare per bene ancora

Reply
sandra Aprile 9, 2019 - 4:02 pm

Mai stati a Bologna ma ci pensiamo da tanto! Grazie per i suggerimenti ne faremo tesoro!

Reply
Valentina Regazzi Aprile 11, 2019 - 8:21 am

Ve la consiglio assolutamente!

Reply
Diara Aprile 9, 2019 - 4:28 pm

Giusto la settimana scorsa parlavo con un’amica di farci un weekend a Bologna quindi il tuo articolo capita al momento perfetto! Me lo salvo perché mi tornerà utile.

Reply
Valentina Regazzi Aprile 11, 2019 - 8:22 am

Dovete organizzare assolutamente allora!

Reply
Martina Maggio 3, 2019 - 8:49 am

Grazie per i consigli super interessanti! Io quando ero stata a Bologna avevo pranzato all’Osteria dell’Orsa, merita davvero! Non sapevo della vista di Bologna dall’alto dal Monastero, me lo segno senz’altro per la prossima volta che torno 🙂

Reply
Valentina Regazzi Maggio 8, 2019 - 9:54 am

grazie a te!

Reply
Sara Maggio 3, 2019 - 10:35 am

Confermo il tuo parare sull’Osteria dell’Orsa, è davvero un’istituzione. Poi amo l’aria molto distesa e sempre gioviale che c’è in questo locale, si mangia benissimo e con enorme piacere! Venendo da Napoli purtroppo preferisco il treno, ma devo dire che Flixbus è stato una svolta nei trasporti.

Reply
Valentina Regazzi Maggio 15, 2019 - 7:18 pm

per le tratte più brevi è il top!

Reply
Alessandra Giugno 7, 2019 - 4:21 pm

Che bella Bologna! L’ho vista per la prima volta un paio d’anni fa nel periodo natalizio. Pensavo fosse caotica, invece mi é piaciuta moltissimo e spero presto di tornarci, magari, come hai consigliato tu, in autobus o in treno. Grazie x i consigli

Reply
Valentina Regazzi Giugno 11, 2019 - 2:47 pm

Grazie a te!

Reply

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.