Home Viaggi a quattro zampe Portare il cane in spiaggia: 6 consigli utili

Portare il cane in spiaggia: 6 consigli utili

Valentina Regazzi
10 commenti
in spiaggia con il cane

Con l’avvicinarsi dell’estate, arriva il momento di pensare alla prenotazione delle vacanze. Se, come noi, decidete di partire con il vostro amico a quattro zampe per una località di mare, è importante prepararsi al primo approccio del vostro cane con la sabbia, il mare e, in generale, con l’esperienza della spiaggia. Ecco 6 consigli utili da seguire per portare il cane in spiaggia insieme a voi.

Scegliete spiagge con accesso al mare per i vostri cani

Il primo consiglio che mi sento di darvi, riguarda la scelta della spiaggia e, ancora prima, della località di mare in cui trascorrere le vostre vacanze. Nel nostro articolo dedicato ai viaggi con il cane trovate alcuni consigli per mete pet friendly. Scegliere una spiaggia che consenta l’accesso al mare ai vostri cani, permette di rendere la giornata al mare speciale anche per lui! A meno che il vostro cane soffra di idrofobia, trascorrere tutto il tempo sotto l’ombrellone mentre voi prendete il sole o fate un bagno non è sicuramente bello per lui. Inoltre, bagnarsi nel mare gli permette di rinfrescarsi. Le temperature sono alte anche sotto l’ombrellone!

In Italia e in Europa si trovano, ormai, molte spiagge che consentono l’accesso ai nostri amici animali. Ad esempio in Toscana o in Croazia, dove ci siamo trovati benissimo sia sull’isola di Krk, sia sull’isola di Rab.

In spiaggia con il cane: Lizzie in mare
Una nuotata nel mare

Evitate i momenti più caldi della giornata

Il secondo consiglio è quello di evitare di andare in spiaggia nei momenti più caldi della giornata. Può sembrare un consiglio scontato, ma vi assicuro che non lo è. Mi è capitato molto spesso di vedere persone arrivare in spiaggia a mezzogiorno, quando noi stavamo per andarcene, con bambini, neonati e cani.

I momenti migliori per andare in spiaggia con il vostro cane sono la mattina e il pomeriggio dopo le 16:30. Gli orari peggiori sono quelli compresi tra le 12 e le 16:30.

Portare il cane in spiaggia: evitare le ore più calde
Lizzie al fresco sotto l’ombrellone

Insegnate al vostro cane a socializzare

La spiaggia è il luogo ideale per lasciare il vostro cane libero di correre, nuotare e divertirsi con i suoi simili. Molte spiagge per cani, infatti, consentono di lasciare i propri amici animali senza guinzaglio. Prima di farlo, tuttavia, dovete essere certi che il vostro cane non abbia problemi di aggressività o prevaricazione nei confronti degli altri. Per i cani di tutte le taglie, è importante, sin dai primi mesi di vita, promuovere una corretta socializzazione, sia con esemplari dello stesso sesso, sia di sesso opposto, rivolgendosi, nel caso, ad un comportamentalista per le situazioni più difficili.

amicizia tra cani in spiaggia
Lizzie in spiaggia con un nuovo amico

Cosa portare in spiaggia con il cane

Vediamo ora cosa portare in spiaggia con il cane. Le cose indispensabili da portare con voi sono:

  • ciotola e acqua potabile. Le spiagge attrezzate offrono, generalmente, ciotola e acqua incluse nel prezzo. Se, come noi, prediligete le spiagge libere, non dimenticate mai di portare acqua in abbondanza per il vostro cucciolo.
  • ombrellone o tenda parasole. Noi ne abbiamo comprata una pop up alla Decathlon, molto comoda ed economica.
  • telo mare per evitare che stia a contatto con la sabbia o i sassi roventi, rischiando di bruciarsi. Noi ne portiamo sempre un paio. Uno su cui può rotolarsi e che può riempire di sabbia e uno che teniamo pulito e usiamo per asciugarla.
  • crema solare per i cani a pelo corto. Noi non ne abbiamo bisogno (con tutto il pelo che ha la Lizzie!) ma per i cani a pelo corto è consigliato utilizzare un prodotto apposito, che li protegga dalle scottature.
  • sacchettini igienici

Per quanto riguarda i giochi per il vostro cane, potete portarli con voi in spiaggia, ma valutate se la situazione rende opportuno usarli oppure no. Se siete soli in spiaggia, giocare a palla o con un frisbee insieme al vostro amico a quattro zampe può essere un’ottima idea, ma, se ci sono altri cani, un momento di gioco può trasformarsi in una zuffa.

Cosa portare in spiaggia con il cane
Lizzie sul suo telo

Attenzione a non disturbare gli altri bagnanti!

Il fatto che una spiaggia sia dedicata ai cani e ai loro padroni, non significa lasciare il vostro cane libero di scorrazzare su teli e lettini degli altri bagnanti. Per quanto, tendenzialmente, in una spiaggia per cani tutti dovrebbero amare gli animali, non a tutti fa piacere ritrovare l’amico a quattro zampe di qualcun’altro, che magari è appena stato in acqua e si è, poi, rotolato nella sabbia, sul proprio lettino. Se il vostro cane è molto agitato e poco ubbidiente, una buona soluzione può essere quella di accompagnarlo verso riva tenendolo al guinzaglio e liberarlo solo sul bagnasciuga, dove potrà correre in libertà senza infastidire gli altri ospiti della spiaggia.

Correre in riva al mare con il cane
Una corsa in riva al mare

Se sporca pulite!

Anche questo sembra un consiglio scontato, ma sempre meglio ripeterlo. Se il vostro cane sporca, pulite! Questo vale non solo per le deiezioni solide (dicasi anche cacca), ma anche per quelle liquide.

Quando andiamo al mare, ogni ora circa, ci allontaniamo dalla spiaggia e cerchiamo una piccola area verde (aiuola o altro) in cui la nostra Lizzie possa fare la pipì. Così facendo, dovreste riuscire ad evitare episodi del genere. In ogni caso, se il vostro cane fa pipì sulla spiaggia è buona norma rovesciarci sopra dell’acqua, anche del mare, utilizzando una bottiglia o un secchiello. In molte spiagge attrezzate, sarà lo stesso stabilimento a fornire agli ospiti un secchio da utilizzare per questa “pratica”.

Non dimenticavi mai a casa i sacchettini igienici.

Lizzie sulla spiaggia
Che bello andare in spiaggia!

Siete pronti a partire per una vacanza al mare con il vostro cane?

Articoli correlati

10 commenti

Elina Maggio 17, 2020 - 2:55 pm

ciao Vale sono consigli molto utili e soprattutto perfetti anche per chi non ha mai avuto il piacere di portare il suo cagnolino al mare. Una cosa che trovo molto utile sempre è la ciotolina quella pieghevole che non so come si chiama ma è in silicone, io l’avevo trovata in un negozio per animali.

Reply
Valentina Regazzi Maggio 19, 2020 - 6:55 pm

la ciotolina pieghevole è il top!

Reply
Nicoletta Maggio 17, 2020 - 5:59 pm

Io non ho un cane, ma i miei genitori sí e spesso lo portano con sé in viaggio. Purtroppo da parte di molti proprietari c’è ancora troppa maleducazione.. Lo scorso anno al mare è stato azzannato e ferito quasi a morte da un altro cane che non era stato ben curato e controllato dai proprietari.. :((

Reply
Valentina Regazzi Maggio 19, 2020 - 6:54 pm

povero piccolo 🙁 purtroppo succede, anche nelle aree cani delle nostre città…sta tutto al buon senso dei proprietari, bisogna sperare vada tutto bene

Reply
Fabio Giugno 7, 2020 - 12:58 pm

Consigli perfetti per che ama andare al mare con il proprio cagnolino! Quando prima o poi prenderemo il bel musetto andrò sicuramente in una di queste spiagge

Reply
CLAUDIA Giugno 19, 2020 - 12:14 pm

Ottimi consigli per chi vuole viaggiare con il proprio compagno a quattro zampe! Io non ho cani ma li ho sempre avuti e anche loro hanno bisogno di vacanze!

Reply
valeria Giugno 26, 2020 - 7:39 am

Quando avevo un cane ho provato a portarlo a mare in un paio di occasione ma assolutamente non ne era amante, sarà che era molto pigro e faceva fatica anche a passeggiare.

Reply
Valentina Regazzi Giugno 26, 2020 - 1:03 pm

Dipende molto dal carattere del cane 🙂

Reply
paola Luglio 17, 2020 - 9:01 pm

E’ sempre stato il mio sogno portare con me il cane in spiaggia, ma ho sempre avuto cani con problemi difficilmente gestibili. Ho avuto il cane che amava particolarmente segnare il territorio circostante facendo pipì sulle borse altrui, quello che tremava terrorizzato guardando l’acqua, quello che amava rotolarsi sugli asciugamani dei vicini. Ora ho due piccoli demoni che detestano l’acqua ma amano “impanarsi” nella sabbia, abbaiando a più non posso a chiunque si avvicini alla nostra postazione. Per questi e altri motivi preferisco portarli solo di mattina prestissimo e di sera tardissimo. Limito i danni e mi godo la solitudine…

Reply
Valentina Settembre 4, 2020 - 8:06 am

Bellissima Lizzie, sembra proprio a suo agio in spiaggia. Io i miei preferisco non portarli – soffrono entrambi tremendamente il caldo e il piccolo Charlie, essendo ancora un cucciolo, è troppo agitato e non starebbe fermo. Comunque non avevo mai sentito parlare della crema solare per i cani. Sarà che anche i miei hanno un pelo folto e lungo, ma non ho mai visto o sentito qualcuno che spalmasse la crema protettiva sulla cute del cane… interessante! Ne terrò sicuramente conto e lo dirò ad amici che hanno il cane a pelo corto.
Ottimi comunque i tuoi consigli, un abbraccio.

Reply

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.